giovedì, settembre 25, 2008

RETINOPERA: AD ASSISI (26-28 SETTEMBRE) SEMINARIO SU BENE COMUNE E POVERTÀ

"Oggi siamo di fronte ad una grande opportunità come mondo cattolico. Importanti trasformazioni sociali sono in corso e si parla di capitalismo che deve ridefinirsi: basti pensare alla crisi finanziaria di questi giorni, oppure a quella ambientale, oppure alla recente emergenza-cibo. Evidentemente c'è bisogno di nuove coordinate sia su scala nazionale, sia internazionale": lo ha detto al Sir Franco Pasquali, coordinatore nazionale di Retinopera, la realtà che aggrega 18 associazioni e movimenti tra i quali Azione Cattolica, Acli, Agesci, Coldiretti, Focsiv, Comunità di Sant'Egidio, Confcooperative, Fondazione per la Sussidiarietà, Movimento dei Focolari, che ha promosso ad Assisi un seminario su "Bene comune, povertà emergenti e ricchezze negate" (Sacro Convento, 26-28 settembre). Secondo Pasquali "la situazione odierna offre una grande opportunità a quanti sono portatori di valori che guardano al futuro, come sono quelli della Dottrina sociale della Chiesa". Ai lavori del seminario interverranno, tra gli altri, mons. Giuseppe Betori, Giuseppe De Rita, mons. Giampaolo Crepaldi, e i docenti universitari Juan Esteban Belderrain (univ. di La Plata), Adriano Fabris, Aldo Bonomi. L'intervista sarà on-line su www.agensir.it nella giornata odierna.
Posta un commento