domenica, febbraio 21, 2010

Le Acli di Napoli lanciano i "punti famiglia"


L’inaugurazione del primo questa domenica a San Giovanni a Teduccio.

Napoli, 18 febbraio 2010 - Si rivolge alle fasce sociali più deboli ed offre assistenza ai lavoratori, servizio di regolarizzazione per colf e badanti, supporto per il disbrigo di pratiche amministrative, sostegno psicologico alle famiglie. E ancora, avrà al suo interno un Caf e un Patronato per l’assistenza fiscale e previdenziale. È il nuovo Punto Famiglia delle Acli, che sarà inaugurato domenica 21 febbraio a San Giovanni a Teduccio e che si aggiunge alle decine di sedi Acli già esistenti in tutta la provincia partenopea. Nelle prossime settimane seguiranno le inaugurazioni di altri tre “punti famiglia” nella municipalità che comprende Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio, una zona ad alta incidenza di disagio socio-economico.
Il nuovo circolo delle Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, con sede in una storica ex sezione di partito, sarà a disposizione di lavoratori, pensionati e quanti abbiano bisogno di aiuto e supporto nei diversi momento della vita quotidiana e si propone come punto di aggregazione e riferimento per i cittadini della zona.
All’inaugurazione della sede al corso San Giovanni saranno presenti, tra gli altri, il presidente provinciale delle Acli Pasquale Orlando, la presidente del circolo Acli “Napoli Est”, la consigliera provinciale Patrizia Sannino e il consigliere comunale di Napoli Antonio Borriello.
Posta un commento