lunedì, febbraio 08, 2010

Benedetto XVI: la crisi crea povertà e disuguaglianze che offendono la vita

Benedetto XVI oggi, in occasione dell'Angelus celebrato in Piazza San Pietro, è tornato a denunciare con forza la gravità della crisi economica che produce sempre maggiori disuguaglianze sociali e accese la povertà. ccasione dell'intervento del Papa la celebrazione odierna della Giornata per la Vita. Indetta dalla Cei sul tema: La forza della vita, una sfida nella povertà. Alla quale il Pontefice «volentieri si è associato».


«Nell'attuale periodo di difficoltà economica - ha affermato il Papa - diventano ancora più drammatici quei meccanismi che, producendo povertà e creando forti disuguaglianze sociali, feriscono e offendono la vita, colpendo soprattutto i più deboli e indifesi». «Tale situazione, pertanto - ha aggiunto - impegna a promuovere uno sviluppo umano integrale per superare l'indigenza e il bisogno, e soprattutto ricorda che il fine dell'uomo non è il benessere, ma Dio stesso e che l'esistenza umana va difesa e favorita in ogni suo stadio».

Posta un commento