martedì, dicembre 02, 2008

«Matrix, puntata su Napoli indegna»

il programma di mentana

L'ira del sindaco Iervolino contro il talk show:
«Ha ragione il parroco di Pianura, spegnete la tv»

NAPOLI - Il momento è difficile. Politicamente drammatico. Ma il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino non perde il piglio battagliero, o da avvocato d'ufficio come sostengono i denigratori, per difendere la città dagli strali del programma di Canale 5 «Matrix» che lunedì sera ha dedicato un ampio servizio alla situazione politica di Napoli dopo il suicidio dell’ex assessore del Pd Giorgio Nugnes con interventi del direttore del «Mattino», Mario Orfeo, e del «Riformista», Antonio Polito, entrambi molto critici verso il ceto politico cittadino. Sottolineature a cui si è aggiunto Enrico Mentana che ha più volte «punzecchiato» la scelta dell'assessore Enrico Cardillo di lasciare l'incarico «senza spiegazioni», ha aggiunto.

SPEGNETE LE TV - La Iervolino ha parlato di una rappresentazionedella città «veramente indegna. Io chiederei a questa gente di essere seria». «Ieri il parroco di Pianura - ha aggiunto - ha detto una cosa che, da vecchio consigliere di amministrazione della Rai e presidente della Commissione di Vigilanza mi dispiace sentire ma che è vera: "Spegnete le televisioni"». «Se vi sentite in pericolo su un vulcano che sta per scoppiare - ha proseguito Iervolino - scappate tutti. Io mi sento sicura».

SU NAPOLITANO - Infine ad un giornalista che ha chiesto un commento sulle preoccupate parole del Capo dello Stato nel corso del suo intervento di ieri alla Mostra d’Oltremare, il sindaco ha risposto: «Lui la condizione di Napoli la conosce, sarebbe assurdo aspettarsi che dicesse che tutto va bene. Certo - ha concluso - speriamo che la stampa parli della visita di oggi tanto quanto ha parlato dell’immondizia».

.....................................................................................................

39^ PUNTATA DI MATRIX
Lunedì 1 dicembre 2008
NAPOLI E GOMORRA
La puntata di Matrix è stata dedicata a Napoli. Abbiamo iniziato ascoltando l'intervento dello scrittore Roberto Saviano all'Accademia di Svezia, dove l'autore di Gomorra ha parlato della sua difficile situazione e di quella altrettanto preoccupante della sua città. In questi giorni nel capoluogo campano si è scatenata una bufera politico-giudiziaria. Un assessore importante del comune di Napoli ha presentato le sue dimissioni abbandonando la politica senza chiare motivazioni e un ex assessore, Giorgio Nugnes, nel mirino di un'inchiesta giudiziaria sulla rivolta di Pianura, sabato scorso si è tolto la vita. Intanto prendono corpo le voci che riferirebbero di un'altra inchiesta della magistratura che potrebbe scatenare un terremoto nella classe politica campana.
Sono intervenuti in trasmissione il direttore del Mattino Mario Orfeo e il direttore del Riformista Antonio Polito.

La puntata è stata seguita da una media di 1 Milione 290mila spettatori con 3 Milioni e 696mila contatti.
Posta un commento