sabato, settembre 13, 2008

Pensionati INPDAP ecco le novità

Pensionati INPDAP ecco le novità
10/09/2008

Cambiano le procedure di calcolo per i dipendenti pubblici con anzianità superiore ai 40 anni. Superstiti e già liquidati devono fare domanda.

Ai fini del calcolo della pensione valgono sempre i 40 anni di servizio, ma mentre fino ad ora il calcolo veniva effettuato a partire dall'assunzione (comprendendo anche il periodo riscattato o ricongiunto) fino ad arrivare ai 40 anni, la nota INPDAP n. 26 chiarisce che è possibile anche partire dall'ultimo anno di servizio e retrocedere fino ad arrivare ai 40 anni utili, utilizzando la soluzione più favorevole per il dipendente/pensionato, previa richiesta degli interessati qualora già collocati in pensione; dovrà pertanto essere adottato il conteggio più favorevole relativamente alle due quote di pensione (A e B) , con riferimento al 31.12.1992. Gli anni oltre i 40 possono dunque tornare utili ai fini del calcolo del trattamento pensionistico.

Nota INPDAP n. 26 del 13.6.2008.

Posta un commento