giovedì, agosto 28, 2014

AL VIA L’ANNUALE TREKKING DELL’U.S. ACLI SULLE VIE DEL REGIO TRATTURO


 

Roma, 28 agosto 2014- E’ ormai tutto pronto per la 13^ edizione di “Settembre, andiamo, è tempo di migrare”, il percorso culturale, sportivo e naturalistico organizzato lungo le vie della transumanza, ed in particolare sui circa 200 chilometri del Regio Tratturo Pescasseroli-Candela.

Saranno oltre sessanta le persone, tra cavalieri, podisti e ciclisti in mountain bike che domenica, 1 settembre, intorno alle ore 9.00, cominceranno il loro originale trekking, dal centro del capoluogo del Parco Nazionale di Abruzzo,Lazio e Molise alla volta del Tavoliere di Puglia, e precisamente di Candela, dove arriveranno nel tardo pomeriggio di sabato 6 settembre, dopo aver attraversato i territori delle località delle  Province dell’Aquila, Isernia, Campobasso, Avellino,  Benevento e Foggia ricadenti sul percorso del Regio Tratturo.

L’iniziativa si ripete dal 2002 ed intende recuperare nella memoria delle nostre popolazioni, ed in particolare nel Mezzogiorno d’Italia un patrimonio storico,culturale, paesaggistico ed ambientale che rischia di andare disperso, riproponendo una ipotesi di sviluppo legata al turismo sportivo ed ambientale sostenibile, al recupero delle tradizioni, alla valorizzazione dei prodotti tipici.

“Settembre, andiamo, è tempo di migrare” è il titolo della manifestazione tratto da una celebre lirica di Gabriele D’Annunzio, dedicata ai pastori che dall’Abruzzo conducevano le proprie mandrie e greggi verso terre dal clima più temperato, per far ritorno a casa dopo mesi di lontananza; quante storie, quante edificazioni, quante leggi, quante tradizioni si sono costruite nei secoli attorno al fenomeno della transumanza; la loro conoscenza, la loro riscoperta e la valorizzazione con uno sguardo al futuro sono l’obiettivo che anima gli organizzatori –ASD I transumanti-amici dei tratturi e U.S. ACLI- che ostinatamente ripropongono il singolare itinerario, giunto ormai alla tredicesima edizione.

E’ impegnativa l’organizzazione dell’evento, così come è impegnativo il trekking per i podisti, i ciclisti, i cavalieri ed i loro cavalli che si cimentano nella singolare e particolare iniziativa, l’unica tra le diverse che si svolgono sui sentieri della transumanza che attraversa un intero Tratturo. La particolarità della manifestazione consiste nella capacità di incontro che la carovana di “Settembre andiamo” ha con le comunità locali interessate dal loro passaggio: pranzi e cene comunitarie, feste popolari all’insegna di canti, danze e tradizioni popolari, visite ai siti archeologici, incontri sui temi dello sport in ambiente naturale, del turismo sostenibile, dell’ecologia e della salvaguardia del creato. Le  sedi di tappa sono: Rionero Sannitico(Is) con sosta intermedia a Barrea(Aq) domenica prossima; Pettoranello(Is) con soste in località Vandra e al Santuario diCastelpetroso l’1 settembre; Bojano(Cb) con sosta a Santa Maria del Molise il giorno 2;  Reino(Bn) con sosta all’area archeologica di Altilia, nel Comune diSepino(Cb) mercoledì 3; Casalbore(Av) il 4 settembre con sosta a S. Giorgio La Molara(Bn); Zungoli(Av) il 5 ed infine, sabato 6 Candela(Fg) con sosta adAnzano di Puglia


Posta un commento