venerdì, maggio 24, 2013

Bruce Springsteen infiamma Napoli

Bruce Springsteen e la E Street Band hanno infiammato Napoli, giovedì, nonostante la pioggia, con lo spettacolo in Piazza del Plebiscito. C’erano circa 20mila persone ad attenderlo, giunte nell’enorme piazza con molto anticipo. Per tre ore il cantante nonostante i suoi 64 anni e nonostante la pioggia, ha cantato ininterrottamente. E’ bello essere al Sud Italia – ha detto in italiano – io sono del Sud Italia, è bello essere a casa”. 
 Il nonno del cantante, Antonio, infatti era campano, di Vico Equense, paese della costiera sorrentina, e gestiva il Gran caffé Zerilli. Anche la madre di Springsteen, Adele Zerilli, era nata a Vico Equense. “It’s my resturant”, ha detto il cantante, quando il pubblico gli ha mostrato una gigantografia del locale, aggiungendo in napoletano: “vulesse dedicà sta canzone agli amici di Vico Equense, la mia città”.
Posta un commento