giovedì, settembre 11, 2008

Incontro tra le Giunte di Regione Campania e Comune di Napoli (supergiunta). Le decisioni prese.

Incontro tra le Giunte di Regione Campania e Comune di Napoli

10/09/2008 - Si sono riunite oggi, 10 settembre 2008, a palazzo Santa Lucia, le giunte della Regione Campania e del Comune di Napoli. Queste in sintesi le misure decise:

Tempi certi per i cantieri. Verrà attuata una verifica per vedere caso per caso dove è possibile organizzare più turni di lavoro. in tal senso la Regione assicura piena disponibilità a rivedere gli accordi economici con le imprese che si sono aggiudicate i lavori.

Comunicazione. Verrà incrementata la comunicazione con i cittadini. In particolare si pensa di ricorrere alla cartellonistica per indicare la durata dei lavori prevista cantiere per cantiere. Verrà istituito anche un numero verde per le segnalazioni dei cittadini. ''Avremo grande attenzione ai tempi'', ha sottolineato Bassolino.

Più vigili in strada. L'obiettivo indicato dal presidente e' quello del 20% di uomini in piu' in piazza. Già domani il vicepresidente della giunta regionale, Antonio Valiante, convocherà gli assessori competenti per avviare un piano che preveda un utilizzo delle più moderne tecnologie.
''Non finanzieremo straordinari - ha detto Bassolino - ma corsi di formazione per un numero consistente di vigili. Obiettivi un miglior controllo dei parcheggi abusivi, il rispetto delle corsie preferenziali, la lotta alla sosta selvaggia e il controllo dei limiti di velocità''.

Mobilità. Si dà attuazione al piano parcheggi di interscambio con l'apertura di Chiaiano, Madonnelle e Bartolo Longo (ottobre), Pianura (novembre), Scampia 2 (marzo 2009), e Centro Direzionale (giugno 2009). Contemporaneamente si prevede l'apertura di diverse stazioni della circumvesuviana collegate ai parcheggi di interscambio; la tranvia di Poggioreale a dicembre e a San Giovanni le stazioni di circumvesuviana e ferrovie dello stato tra gennaio e febbraio.

Fondi per disabili e bimbi rom. La regione stanzia 40 milioni di euro al sostegno delle fasce deboli. due gli interventi previsti: si punta all'incremento dell'assistenza domiciliare dei disabili con l'obiettivo di passare dalle quattro ore alla settimana alle quattro ore al giorno e alla scolarizzazione dei bimbi rom con interventi di accompagnamento concordati con le famiglie, in particolare con le madri dei bimbi.

Valorizzare il porto. In programma la riqualificazione del molo San Vincenzo e della darsena di Via Acton. ''Pensiamo - ha detto il presidente Bassolino - ad un rapporto forte con importanti forze imprenditoriali per rilanciare questa parte della città".

guarda la conferenza stampa

Posta un commento