lunedì, marzo 02, 2015

Primarie Campania, vince De Luca


«Sarà una rivoluzione democratica»

Risultati ufficiosi: Cozzolino battuto di diecimila preferenze. Hanno votato in 160mila
Il candidato del centrosinistra: «Ora sarà una sfida eroica per questa regione»

shadow
Vincenzo De Luca ha vinto le primarie in Campania, battendo Andrea Cozzolino e Marco Di Lello, ed è pronto a sfidare Stefano Caldoro. Secondo fonti ufficiose del Pd, l’ex sindaco di Salerno ha ottenuto 73.596 voti rispetto ai 63.606 dell’eurodeputato. Molto più staccato Di Lello. De Luca ha raggiunto la sede regionale del Pd a Napoli dove è stato accolto dai suoi sostenitori. «Sei il presidente, sei il nostro presidente», tra applausi e abbracci, amici, simpatizzanti e amministratori che sono scesi in campo al suo fianco c’è una folla nella sede democrat. Accompagnato dai figli, Piero e Roberto, De Luca è stato applaudito anche da tanti cittadini salernitani prima della partenza.
Le prime parole
«È stata una sfida eroica, sarà una rivoluzione democratica. È stato un voto libero - ha detto De Luca a Napoli - si apre una fase di unità e concretezza dei programmi. Non sarà una passeggiata, ma sono fiducioso». Poi ha aggiunto: «Vorrei ringraziare la segreteria regionale e nazionale che hanno dato fiducia ai campani con un momento di grande partecipazione. Abbiamo ripristinato l’onore del partito campano. Grazie anche a Di Lello e Cozzolino. Si chiude una fase e si apre la stagione dell’unità e della responsabilità. Ma la campagna elettorale comincia adesso». De Luca ha voluto ringraziare gli elettori che l’hanno sostenuto: «Nelle ultime ore c’è stato un crescente entusiasmo, ma ora bisogna continuare».
Saviano
De Luca ha anche risposto a Roberto Saviano: lo scrittore aveva invitato i campani a boicottare le primarie. «Penso che Saviano, che rispetto, abbia sbagliato a fare quell’appello al non voto - ha detto l’ex sindaco di Salerno - io non lo avrei fatto. Da lui mi sarei aspettato un appello alla partecipazione»
Posta un commento