venerdì, maggio 30, 2014

20anni di VITA. E ora un nuovo inizio


se non visualizzi correttamente questo messaggio, clicca qui

VENT'ANNI DI VITA.
E ORA UN NUOVO INIZIO

Sono passati vent'anni tutti scanditi da informazione, racconto e condivisione, da quel 27 ottobre 1994, quando uscì per la prima volta VITA. Un esordio reso possibile dal "patto" tra un gruppo di giornalisti guidati da Riccardo Bonacina e un gruppo di associazioni che si impegnarono a sostenere un progetto di informazione sociale indipendente.
>> Leggi

Il sito
Per festeggiare il traguardo dei 20 anni abbiamo preparato un piccolo sito, "Vent'anni di VITA", che aggiorneremo costantemente. Per ricordare il passato e per rilanciare il nostro impegno nel futuro. Insieme.
>> Vai al sito


Abbonati ora! Guarda le offerte
Abbonati ora!
Guarda le offerte



IL MEGLIO DELLA SETTIMANA SU VITA.IT
Congo, i bambini sono arrivati a Roma
Alle 10.41 l'aereo della Repubblica Italiana proveniente da Kinshasa è atterrato a Ciampino. Con i bambini, il ministro per le Riforme Costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi e la presidente della Cai, Silvia Della Monica.
>> Leggi

Renzi: per me al centro c'è la Riforma del Terzo Settore
Il premier, nella conferenza stampa con cui ha commentato il risultato elettorale, ha sottolineato ai giornalisti come «avete dato poco spazio e attenzione alla legge delega del Terzo Settore. Per noi invece è uno dei punti nodali dell'azione riformatrice di questa legislatura».
>> Leggi

Un Papa contro il Muro
«Che le spade si trasformino in aratri», ha detto il Papa mentre si recava a Betlemme. Poi ha fatto fermare la sua jeep davanti al muro che divide Israele e Palestina. Un gesto eloquente, che ha scosso e che è destinato a scuotere le coscienze di tutti.
>> Leggi

Guerini: «Emergenza carceri, è il momento di agire»
Giuseppe Guerini, portavoce dell'Alleanza delle Cooperative sociali, sprona ad andare «avanti con i decreti attuativi» per portare il lavoro in carcere. «Sull'abbattimento della recidiva siamo all'avanguardia in Europa», ma servono norme certe.
>> Leggi

Droga e prostituzione entrano nel Pil: per l'Istat sono indicatori di crescita
Da settembre, l'Istat si servirà della spesa in droghe e prostituzione e dell'economia grigia del contrabbando per valutare il peso della nostra economia. Dopo l'azzardo, ritenuto "consumo culturale", un altro aberrante paradosso dei nostri statistici.
>> Leggi

Alluvione, la tragedia riunisce i Balcani

«La popolazione ha anticipato i governi e l'aiuto reciproco supera le frontiere», racconta Silvia Maraone, cooperante dell'ong Ipsia. La situazione rimane critica, «e sarà ancora peggio nel medio termine, con villaggi che hanno perso i raccolti e il bestiame». Intanto l'Italia dichiara lo stato d'emergenza in appoggio a Bosnia e Serbia.
>> Leggi

Fondi europei, vediamo di non buttare via anche quelli del 2020...
Nei prossimi sei anni arriveranno nel nostro paese oltre 32 miliardi di euro, di cui ben 22 destinati alle regioni meno sviluppate. Per non rischiare di nuovo inaccettabili ritardi e inefficienze, e per garantire al terzo settore un ruolo di primo piano, il Forum e la Fondazione con il Sud organizzano un seminario di confronto e formazione. Da non perdere.
>> Leggi


IL BLOG DELLA SETTIMANA
LA PUNTINA
di Riccardo Bonacina

Con Renzi ha vinto la voglia
di vero cambiamento

Non si dica ora, a commento di un risultato elettorale che nessuno si aspettava, che ha vinto la voglia di stabilità come buona parte dei commentatori sta facendo. Significherebbe non capire lo tsunami di un risultato che non ha eguali nella storia repubblicana...

>> CONTINUA A LEGGERE




Per disiscriverti dalla newsletter
Il trattamento dei dati degli iscritti al servizio della newsletter è conforme a quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali. Ti informiamo che in relazione ai predetti trattamenti potrai esercitare i diritti di cui trovi maggiori dettagli a questa pagina .
Per disiscriverti dalla newsletter, clicca qui .

© 2014 VITA Società Editoriale | www.vita.it

Posta un commento