martedì, maggio 28, 2013

Centro Turistico Giovanile, la Iervolino madrina d’onore per i 60 anni di attività

BENEVENTO – Sarà una giornata particolare martedì (28 maggio) 
iervolinorosarusso
per quella parte della città che si è sviluppata attorno alla chiesetta della Pietà allargandosi, poi, verso gli insediamenti di Santa Maria degli Angeli e trovando un ospitale centro di aggregazione nella nuova chiesa.

Si celebrano, infatti, i 60 anni del Centro Turistico Giovanile e i 50 anni dell’associazione “Anspi La Pietà”. La linea di continuità è rappresentata dalla figura di don Luigi Caturano, invitato a dire messa nella cappellina della Pietà appena consacrato sacerdote dal professore di sacra scrittura del Seminario don Armando Rolla.
Ben presto don Luigi raccolse attorno a sé i ragazzi della zona, costituendo anche una squadra di calcio. Divenuto assistente ecclesiastico del Centro Turistico Giovanile, ne fece una fucina di idee e una scuola di formazione civica per tanti giovani dell’epoca.
Gli anziani ricordano la campagna per piantare alberi in tutta la città. Dalla intensa attività turistica (includendovi gite in mare e battesimi dell’aria) nacque l’idea di costituire un villaggio a Campitello Matese, stazione sciistica in fase di lancio.
Non contento del successo di Campitello (per la stagione invernale oltre a vitto e alloggio metteva a disposizione gratuita attrezzatura completa per sciare: sci, scarponi, giacche a vento), don Luigi volle sfondare pure sul lato mare. Ad Itri, in provincia di Latina diede vita al villaggio turistico “Regina Maris”.
Campitello ed Itri sono tuttora in vita, portati avanti dai numerosi collaboratori formatisi negli anni.
Per rievocare questa lunga vicenda, martedì prossimo saranno esposti documenti e fotografie. Una selezione sarà proiettata nel corso dell’incontro che inizierà alle 16,30. Ci saranno testimonianze di ragazzi di una volta. I ragazzi di oggi, numerosi ed entusiasti, parleranno dell’attualità dell’Associazione La Pietà, ma soprattutto del futuro. Il manifesto della giornata ha per titolo “Una celebrazione per operare di più”.
Ospite d’onore della serata l’onorevole Rosa Iervolino Russo, già sindaco di Napoli e più volte ministro. La città di Benevento sarà presente con  il sindaco Fausto Pepe.
Ci sarà anche l’Arcivescovo Metropolita Andrea Mugione.
Naturalmente l’accesso al salone adiacente la chiesa di Santa Maria degli Angeli è aperto a tutti.
Posta un commento