sabato, ottobre 25, 2008

«A Santa Teresa 'a capa 'e puorco appesa»


appuntamento gastronomico venerdi' 24 alle 21

Cento modi per cucinare il maiale
Alla «Conca» di Meta trionfa il suino

Antipasti, soffritto, tracchie: menù per tutti i gusti

NAPOLI - Sicuro: di questo appuntamento non si butterà via niente. Al ristorante "La Conca" di Meta di Sorrento si parla di maiale, venerdì sera alle 21. Antonio Cafiero, il titolare, ha infatti organizzato una serata tutta dedicata al maiale. Palcoscenico d'eccezione è la spiaggia di Marina di Alimuri.

MENU - Il menu della cena prevede uno stuzzicante tris di antipasti composto da piedini di maiale all'insalata, fegatini con alloro e soffritto su crostini di pane. A seguire pasta al ragù di tracchie e salsicce e un misto di maiale alla piastra accompagnato da braciolette ripiene con uva passa, pinoli, aglio e prezzemolo. Per finire come dessert il celebre sanguinaccio.

«A SANTA TERESA» - Insomma, una serata per ripercorrere le tradizioni gastronomiche della penisola che - confida il titolare - prende spunto da un vecchio adagio popolare, che recita «A Santa Teresa 'a capa 'e puorco appesa».

Posta un commento